RSS
Post Icon

Marzia’s corner: Cannes parte 2

Ciao a tutte! Già la settimana scorsa vi avevo parlato di alcune star che hanno sfilato sulla Croisette del Festival di Cannes e ora volevo concludere con altre celebrities dato che si è svolta la cerimonia di chiusura. Vediamo insieme Uma Thurman, la blogger Chiara Ferragni, Nicole Kidman e Kristen Stewart. 

Uma Thurman:
L’attrice ha sfoggiato due abiti molto belli: il primo firmato Versace, lungo color giallo canarino con un particolare corpetto tagliato al centro; il secondo invece indossato per la cerimonia di chiusura accompagnata da Quentin Tarantino, è sempre lungo, ma stavolta in satin firmato Givenchy con particolari decorazioni sia sul collo che sulla schiena.

Chiara Ferragni: La fashion blogger ormai è la seconda volta che passa sul red carpet di Cannes, e le sue scelte sono state tre: il primo abito è stato un abito corto con la coda color rosa cipria firmato Rossorame, il secondo uno splendido abito lungo da red carpet di Elie Saab nero con parti trasparenti (un mix tra elegante e sexy) e infine per il gala a scelto un abitino corto ricoperto di paillettes ed entrambi gli abiti sono stati accompagnati da gioielli Bulgari.

Nicole Kidman: L’attrice sempre favolosa, presente per il suo film “Grace di Monaco” ha scelto un abito lungo in pizzo elegantissimo, impreziosito con cristalli e perle sui toni dell’azzurro. Molto principesco come il suo personaggio.

Kristen Stewart: La giovane attrice si è presentata con un completo chiaro top/pantaloni firmato Chanel con decolleté nude rinunciando ad un abito tradizionale e sfoggiando la sua nuova fiammante chioma rossa decisa per motivi professionali e non personali.

Un bacione e a presto!

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS
Post Icon

Le Kardashian a Parigi

Salve ragazze! Come già vi ha detto Marzia, in questo periodo siamo veramente pienissime con la scuola quindi non riusciremo ad aggiornare sempre il blog. Fatto questo piccolo disclaimer, sono felicissima di farvi questo post. Non sapevo bene di cosa potessi parlare stavolta e poi mi si è accesa una piccola lampadina: probabilmente avrete notato che il klan Kardashian-Jenner attualmente si trova in Europa, più precisamente a Parigi, per le prove e addii al celibato prima del matrimonio di Kim e Kanye. Tutto il viaggio ovviamente è stato rigorosamente documentato su instagram e come sono solite a fare le sorelle Kardashian-Jenner, hanno sfoggiato degli outfit a dir poco mozzafiato e tutti di rinomatissimi designers. Quindi oggi volevo analizzarne alcuni con voi, in particolare quelli di Kim, Khloe, Kylie e Kendall.

Partiamo subito con la futura sposina: Kim per quanto possa essere criticata in tutto in fatto di moda ne capisce eccome. Riesce sempre a sfoggiare outfit che sono il giusto equilibrio tra eleganza e finezza ma che fanno parlare di lei. Entrambi gli abiti che ho scelto di mostrarvi sono firmati Balmain. Il primo, quello azzurro, costa la modica cifra di 20.000 dollari: è corto, a maniche lunghe e collo alto (very chic) con tantissimi abbellimenti e decorazioni in perline e ricami. Le scarpe, delle semplici pump nude, sono Giuseppe Zanotti. Il secondo outfit invece, è già più moderato seppure sia un total black in pelle.



Passando alle tre sorelle che hanno passato più tempo insieme e hanno fatto impazzire i social network con tantissime foto insieme (anche per questo non vi parlerò di Kourtney, come vi sarete accorti), iniziamo con la maggiore tra le tre, Khloe. Probabilmente lei è stata quella che ha sfoggiato uno dei miei outfit preferiti in assoluto, questo spettacolare abito Valentino della collezione Primavera Estate 2014, abbinato a gioielli Cartier, una clutch rossa sempre Valentino e sandali rossi Anthony Vaccarello.





Poi abbiamo la mia preferita tra le Jenners, Kylie. Infatti, seppure Kendall abbia esattamente la mia stessa età, la sedicenne Kylie ha secondo me uno stile incredibile ed è una trend setter indiscussa tra i teenager. Anzi, mi piacerebbe approfondire il suo stile in un post futuro, magari. Comunque, a Parigi l'abbiamo vista sfoggiare prima un outfit molto rockeggiante con giacca di pelle piena di borchie dorate Givenchy e borsa Balenciaga. E poi un altro tra i miei outfit preferiti, soprattutto perché include il mio cappotto da sogno, uno splendido Isabel Marant color bianco sporco oversize stile maschile. Sotto ha abbinato un abito di mezza lunghezza grigio firmato Kimberly Ovitz e dei sandali beige Gianvito Rossi. Anche la pettinatura trovo che le stia benissimo, con i capelli pettinati all'indietro, perfettamente in tono con il look "maschile".




Infine concludiamo con Kendall che sembra una topmodel su una passerella ovunque vada e comunque si vesta. Prima la vediamo indossare un vestito nero Lovers+Friends con dei leggings in pelle nera e degli stivali Céline lunghissimi. E poi, in visita al meraviglioso castello di Valentino, indossa una jumpsuit nera con dei pantaloni larghissimi e dei tagli sul petto.









  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS
Post Icon

Marzia’s corner: Festival di Cannes 2014

Ciao a tutte! Scusate l’imperdonabile assenza ma la scuola uccide e purtroppo gli esami sono sempre più vicini! Colgo l’occasione per parlarvi della 67esima edizione del festival di Cannes in corso, che comprende il periodo che va dal 14 al 25 maggio. Ancora non è finito ma più che i film, gli abiti stanno colpendo il pubblico di tutto il mondo! Le attrici sfilano sulla Croisette e lasciano tutti senza fiato! Parlo in generale di tutte ma soprattutto ho amato e penso anche voi, la splendida Blake Lively. Non so come faccia, ma come si dice, c’azzecca sempre! Purtroppo dei molti film in gara, solo uno è italiano, “Le meraviglie” di Alice Rohrwacher, ma per ora ci concentriamo sui primi red carpet di queste giornate, ne selezioniamo alcuni ma significativi, come quelli di Blake.
Sul tapis rouge del MET brilla, ma qui rende ciechi proprio! Blake è eterea con qualsiasi look, la maggior parte Gucci in qualità di testimonial. Accompagnata dal maritino Ryan Reynolds fa ancora più faville, sono bellissimi entrambi, ma anche gli abiti fanno la loro parte. L’abito nero e bianco era meglio di un abito da sposa, lungo e con un’aria da grand soirée. L’abito bordeaux è favoloso e molto delicato nonostante i toni forti del colore e l’imponente treccia lunga, l’abito corto bianco è grazioso ed elegante nonostante la scelta differente e l’abito lungo bianco Chanel forse è quello che è piaciuto di meno perché termina poco sopra la caviglia e l’ampia scollatura e la decorazione ricorda un po’ le danzatrici del ventre.
Hilary Swank: L’attrice anche se da un po’ non la vediamo sugli schermi si presenta sulla Croisette con un abito semplice e classico ma molto elegante, lungo, firmato Versace. Sembra immacolato, e lei sembra un po’ fasciata da questo abito che però la rende adatta all’occasione.
Monica Bellucci: L’attrice, che a me non è piaciuta, la cito in quanto una delle poche italiane presenti (spero di vedere presto anche la blogger Chiara Ferragni e le sue scelte nei prossimi giorni). La Bellucci, presente per l’unico film italiano in gara, ha scelto due abiti firmati Dolce&Gabbana: il primo in pizzo nero ma corto (forse perché era pomeriggio?) che ricordava molto i quadri di Velazquez “Las Meninas” e l’altro color ciliegia a pois molto semplice e sempre abbastanza corto, quasi come una ballerina di flamenco.
Cate Blanchett: Ultima delle note donne di questi primi 5 giorni circa è il premio Oscar Cate Blanchett che con un abito grigio metallizzato firmato Valentino ha steso tutti, quasi alla pari di Blake: semplice ma esaltata da quest’abito etereo, prezioso con addirittura delle piume sulle spalle, resta una bellezza eterna ad ogni evento anche se può osare con le scelte. Un altro meraviglioso sicuramente è stato quello scelto da Armani, meno vistoso, ma delicato ed elegante ugualmente.
Per ora vi saluto, spero di portarvi altri esempi nel prossimo post un bacione!

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS
Post Icon

Met Gala 2014


Salve ragazze! Finalmente ci stiamo pian piano avvicinando all'estate e così anche alle vacanze. Ma oggi voglio parlarvi di un'altra ricorrenza annuale che avrete sentito di certo nominare: il Met Gala. In breve, si tratta di uno degli eventi più chic ed esclusivi dell'anno e si tiene al Metropolitan Museum Costume Institute di New York. L'evento è organizzato dalla famosissima direttrice di Vogue America, Anna Wintour che ogni anno stabilisce anche il dress code. Quest'anno ha optato per "Charles James: Beyond Fashion" in omaggio al primo couturier americano a cui è stata dedicata una mostra proprio nel museo di tutti i suoi magnifici abiti più iconici. Come ogni anno però, il tema non è stato granché rispettato e alcune star hanno fatto un po' a modo loro, forse più del solito. Il dubbio che la maggior parte di loro non avesse osato abbastanza per un evento come il Met mi era già sorto e poi ne ho avuto conferma documentandomi meglio sul tema: gli abiti di Charles James infatti erano noti per la loro magnificenza, ovvero ampissimi abiti da sera con strati su strati di tessuto che a volte arrivavano a pesare quasi 10 chili. Quindi a rigor di logica, la scelta migliore sarebbe dovuta ricadere su abiti ampi, sfarzosi e preferibilmente in bianco e nero. Ma davvero troppe poche celebrities hanno mostrato questi requisiti e, al di là del tema, hanno preferito andare sul sicuro con generi visti e rivisti. Nonostante ciò, è sempre bellissimo poter ammirare una serata come il Met e rifarsi gli occhi con un po' di sano glamour portato sul red carpet da celebrità e stilisti. Essendo presente all'evento praticamente ogni star di Hollywood e non ho suddiviso i look da mostrarvi in gruppi per poterli commentare meglio. Fatemi sapere anche voi cosa ne pensate nei commenti!



Non potevo aggregare alle altre star quella che secondo me è la regina del Met Gala, ovvero Sarah Jessica Parker: non solo ha centrato perfettamente il tema ma è fantastica in tutto, come ogni suo red carpet. Sembra quasi che con questo look voglia dire "New York è mia, Carrie Bradshaw is back!". Una veterana che non perderà mai il suo trono. D'altronde con un Oscar De la Renta, è quasi impossibile sbagliare, anche se l'unica piccola pecca a mio parere è la scritta troppo evidente del designer sul retro dell'abito che lo fa apparire un po' commerciale.


Queste, secondo me, sono le star che più hanno centrato il tema e l'hanno fatto ovviamente con stile. Come potete vedere tutte hanno un ampia gonna o un lungo strascico che da un non so che di principesco al look. La prima è Taylor Swift che è sempre impeccabile con il suo stile un po' retrò che stavolta a funzionato: indossa anche lei un Oscar De la Renta rosa cipria con uno strascico coda molto lungo. Poi abbiamo Donatella Versace (e scommetto che non riuscite ad immaginare di che brand sia il suo abito) che è davverso splendida in quest'abito verde scuro con uno strascico in chiffon ombré e tutto impreziosito con perline. Charlize Theron è un'altra delle mie preferite: l'abito non è amplissimo ma ha una giusta forma e soprattutto colori adeguati, bianco con strisce nere. Un tocco molto fashion è la giacca sulle spalle, tutto firmato Dior. Infine abbiamo la modella Arizona Muse che, ad essere del tutto sincera, non conoscevo. Però mi è stato impossibile escluderla perché a mio parere è in assoluto una delle meglio vestite di tutto il gala. Se avessi la possibilità di andare ad un evento del genere questo è esattamente il genere di vestito che indossere. Ovviamente è un gusto personale, ma questo modello d'abito, in rosso, una pochette semplice argentata, collier semplice ed elegante e capelli raccolti sono uno dei miei abbinamenti preferiti e mi ricordano molto la principessa Anastasia.


Al terzo posto abbiamo le celebrities con i look più belli ma che non avevano niente a che fare con il tema. Leighton Meester mi è piaciuta moltissimo e trovo che quel vestito di Pucci le doni molto: ampia scollatura ma non volgare, spacco non esagerato e tantissime perlina e decorazioni, il tutto in avorio. Inoltre adoro i suoi capelli! Passiamo a Blake Lively, peraltro collega di Leighton, che nei red carpet (e non solo), è sempre una delle donne più belle in assoluto. Appare sempre con l'aria di una dea greca appena scesa dall'Olimpo o uscita da un film di Hollywood degli anni 50. L'abito di Gucci è splendido, molto sparkly e con un lungo mantello. Però devo ammettere che si è mantenuta un po' sul sicuro adottando un look con il quale sa che non può sbagliare. Kim Kardashian, anche lei una delle più belle sul red carpet insieme al suo Kanye, ha scelto un abito Lanvin, blu petrolio e nero con ampio spacco e scollatura a cuore. Le sta molto bene ma fuori tema. Infine la regina Beyoncé che appare sempre provocante e sexy ad ogni evento anche stavolta non si è smentita, in Givenchy: super scollatura e super spacco che lasciano ben poco all'immaginazione. Sembra quasi una vestaglia sexy da mettere sopra la lingerie ma tanto c'è poco da fare: a lei qualsiasi cosa sta bene.


Altro gruppo di ben vestite ma fuori tema. Tra l'altro mi è dispiaciuto doverle collocare in questa posizione perché tra loro ci sono alcune delle mie star preferite. Partiamo con Cara Delevingne, che è proprio una di quelle: di certo non possiamo dire che non ha osato, indossando un paio di pantaloni. Ha optato per il contrasto bianco- nero abbinando un top molto cropped e delle scarpe splendide nere. Total look Stella McCartney, anche l'acconciatura le sta da Dio, ma non potrebbe essere più fuori tema di così... La mia carissima Selena Gomez, idolo da quando avevo 13 anni mi ha un po' delusa: ovviamente è bellissima, come sempre, ma speravo osasse molto di più per il suo primo Met Gala! Invece ha scelto un look molto più semplice di quello che ha sfoggiato ad altri eventi meno importanti, scegliendo un abito Dian von Furstenberg color vinaccia con labbra abbinate. Poi abbiamo le gemelle Olsen, sempre molto dark con un vintage Ferre e un vintage Chanel, che non mi convincono del tutto, ma non mi sono sentita neanche di bocciarle. Passiamo alla mia adoratissima Shailene Woodley, che apprezzo tanto come attrice e di solito anche come icona di stile. Stavolta ho trovato il suo look firmato Rodarte un po' bizzarro e di certo fuori tema ma sicuramente si addice alla sua personalità e sta benissimo con il nuovo taglio di capelli che le sta d'incanto. Infine la simpatica Emma Stone è davvero adorabile in rosa e fucsia, con un crop top e gonna lunga firmati Thakoon.


E adesso la nota dolente: le peggio vestite (sempre a mio modesto parere). In pole position abbiamo la talentuosa Lupita Nyong'o, senz'altro la più grande delusione: dopo gli Oscar, ai quali secondo me era una delle più belle con un magnifico abito celeste, al Met si presenta... così. Sembra essere appena uscita da una giungla, rimasta impigliata ad una rete, con delle piume, davvero inguardabile, nonostante il look sia Prada. Poi abbiamo Kristen Stewart che penso sia rimasta al tema punk dell'anno scorso, dove già un look del genere sarebbe stato più apprezzato, firmato Chanel. Le ultime due, è davvero una sofferenza per me doverle bocciare, perché le adoro entrambe: la prima, Lea Michele non mi convince proprio in quest'abito Altuzarra dorato con uno spacco sproposita. Sicuramente è molto bella, ma il look non mi piace proprio. La seconda, è la giovane Kendall Jenner, sorella minore di Kim Kardashian, da poco top model acclamata che indossa un abito di Topshop a sirena e in raso. Mi sembra uno di quei vestiti pacchiani che alcune ragazze americane scelgono per andare al prom. Sicuramente su di lei risalta più di quello che vale e il collier è molto bello, ma la ricaduta è sull'acconciatura: troppo cotonata e non le dona affatto. Spero si rifaccia presto, perché di solito ha molto stile ed è sempre stupenda.


  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS